top of page

Un approccio nutrizionale al reflusso gastroesofageo


Il reflusso gastroesofageo consiste nella risalita di materiale acido dallo stomaco in esofago. E' considerato un tipico disturbo della società dei consumi, affligge la grande maggioranza di noi senza essere necessariamente associato a un danno d’organo. Si tratta per lo più di un disturbo di tipo funzionale spesso associato a gastrite e sostenuto da vari fattori sia di natura alimentare (qualità degli alimenti e dei condimenti, quantità di grassi, metodi di cottura) sia di natura psicogena (ansia, stress, alterazione del tono dell’umore) ed anche il sovrappeso gioca un ruolo importante nella sua insorgenza.

Ci limitiamo qui ad identificare nella prima causa citata, quella di maggior interesse visto che può essere corretta grazie ad un semplice ma accurato trattamento nutrizionale. Sarà cura del nutrizionista elaborare un piano alimentare in grado di sostenere l’organo affaticato scegliendo alimenti che rendano veloce il processo digestivo e aiutando lo svuotamento gastrico. Sarà anche importante migliorare l’equilibrio acido base dal momento che alla base del disturbo vi è spesso associata una iper secrezione di acido cloridrico che può danneggiare ed irritare la mucosa, infine l’utilizzo di specifici probiotici ed integratori alimentari a base di principi vegetali può aiutare a ristabilire la corretta eubiosi gastrointestinale abbassando lo stato infiammatorio e favorendo la colonizzazione di microrganismi favorevoli. La dieta sarà quanto più semplice possibile e basata su alimenti freschi e non lavorati. Lei cotture veloci e non prolungate, non troppo ricche di liquidi e grassi. Frutta e verdura saranno scelte tra quelle meno fermentabili in modo da evitare l’aumento della pressione endogastrica che favorirebbe il reflusso e l’idratazione costante nella giornata seppur a piccole dosi.

Soffri di reflusso o digerisci male ? Per delucidazioni o consigli chiama in studio o utilizza i contatti disponibili che trovi sul sito www.nutriticoncura.it


21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page